Il colesterolo e i trigliceridi

Non dimenticarti: consegna GRATIS sopra 50€ di spesa!

Il colesterolo e i trigliceridi

19/gen/2015

Cosa sono i trigliceridi e perché ne parliamo quando parliamo del colesterolo e delle malattie cardiovascolari?

Cosa sono i trigliceridi?

Si tratta di una catena di acidi grassi con un grande apporto energetico, i quali contribuiscono la maggior parte dell’energia necessaria per il funzionamento delle cellule. Sono un tipo di lipidi (grassi) e l’elemento principale di tutti i tipi di grasso e olio.

Il burro è un esempio tipico di trigliceridi puri. Anche se li assumiamo tramite il cibo, il nostro corpo è in grado di produrli da solo con la quantità di carboidrati che consumiamo.

Vedi la dieta per il colesterolo e i trigliceridi >>

La quantità eccessiva di trigliceridi è solitamente legata a altri sintomi, come il diabete e la pressione sanguigna alta.

Perché colleghiamo i trigliceridi con il colesterolo?

I trigliceridi, come anche il colesterolo, arrivano nel nostro corpo con il cibo, soprattutto con le uova, i latticini, la carne e altri cibi di origine animale.

Gli studi clinici dimostrano che c’è un legame fisso tra i trigliceridi e il colesterolo: quando il livello di trigliceridi è alto, l’HDL (colesterolo buono) è abbassato, ma questo non è necessariamente così.

Valori di colesterolo e trigliceridi

Parametro

Valori desiderabili

Valori a rischio moderato

Valori a rischio elevato

Colesterolo totale

<200

200-239

>240

Colesterolo LDL

<130

130-159

>160

Colesterolo HDL

Uomini: >39

Donne: >45

Uomini: 35-39

Donne: 40-45

Uomini: <35

Donne: <40

Trigliceridi

<200

200-400

>400