Dieta per il colesterolo alto

Non dimenticarti: consegna GRATIS sopra 50€ di spesa!

Dieta per il colesterolo alto

19/gen/2015

Il colesterolo non è solubile nell’acqua; per questo motivo “sfrutta” le lipoproteine per circolare nel corpo. Ricapitoliamo!

Non tutto il colesterolo è “cattivo”!

Conosciamo quello buono (HDL) e quello cattivo (LDL). Il primo è importante per:

  • una sana costruzione delle membrane cellulari,
  • il funzionamento normale degli ormoni,
  • la produzione della vitamina D nella pelle,
  • la regolazione del tratto digestivo,
  • il funzionamento corretto del sistema nervoso.

Il ruolo principale del colesterolo buono è di proteggerci dagli elementi nocivi che entrano nel nostro corpo, soprattutto con:

  • latticini e burro,
  • carni grasse.

Il colesterolo LDL si accumula sulle pareti dei vasi sanguigni. Se la quantità del colesterolo LDL aumenta troppo, rischiamo l’infarto cardiaco o ictus, perciò bisogna mantenere un livello moderato della quantità di colesterolo LDL.

Cibi da evitare

  • Prodotti caseari: latte intero, panna, formaggi grassi, yogurt intero.
  • Salumi: prosciutto cotto, salame, pancetta.
  • Carne: carne d’oca, anatra, carni grasse e salsicce.
  • Grassi: burro, lardo e grassi idrogenati.

Esempi di ricette anti-colesterolo

Pomodori ripieni di tonno e yogurt

Ingredienti:

  • 2 pomodori rossi di media dimensione 
  • 1 scatola tonno sott'olio o naturale 
  • prezzemolo 
  • 1 vasetto yogurt magro 

Preparazione:
Lavate i pomodori e tagliatele in testa, togliete la polpa ripulendoli bene dentro perché dovete riempirli con gli ingredienti. Metteteli capovolti cosi' si asciugano.

Mettetete in un frullatore tutti gli ingredienti e riempite i pomodori. Metetteli in frigo per almeno un'ora e servite.

Riso integrale con scarola

Ingredienti:

  • 1 bicchiere di riso integrale
  • 2 bicchieri di acqua
  • scarola (solo e foglie più verdi)
  • scalogno
  • olive nere
  • olio extravergine d'olia
  • sale

Preparazione:

Sciaquate il riso integrale fino a quando l'acqua diventa trasparente, poi in una pentola a pressione mettete 1 bicchiere di riso e 2 di acqua, un pizzico di sale marino, chiudete la pentola e dal fischio calcolate 35/40 minuti.

Nel frattempo preparate la scarola:

Mettere in padella le foglie di scarola verdi con un filo d'olio d'oliva, un po' di scalogno tagliato fine e salare.

Cuocere a fuoco molto basso coperte.

Attenzione a non farle bruciare, devono stufare nella loro acqua, quando sono quasi pronte aggiungere un po' di olive nere e poi servire.

Quando il riso è pronto versatelo nella padella della scraola e fare insaporire il tutto.