Consegna GRATIS per ordini sopra 50€!

Una vitamina, mille funzioni

10/nov/2015

La vitamina C o acido ascorbico è uno dei più efficaci antiossidanti esistenti in natura. Da sola è in grado di contrastare l’azione dei radicali liberi, è un ottimo anti-infiammatorio e inoltre stimola la formazione di collagene, rallentando così l’invecchiamento cutaneo.

La vitamina C è molto preziosa per il nostro benessere. Infatti, svolge diverse azioni benefiche:

  • è antiossidante: che protegge le cellule dagli gli effetti nocivi dei radicali liberi e rispettivamente dallo stress ossidativo.
  • contrasta il fotoinvecchiamento: Proprio la carenza di vitamina C è infatti alla base dello scorbuto, malattia che si manifesta con desquamazione della pelle, difficoltà di rimarginazione e guarigione delle ferite e perdita dei denti, conseguenti all'incapacità dell'organismo di formare un collagene funzionale.
  • esercita una funzione immunomodulante: la vitamina C è una molecola essenziale all'omeostasi dei leucociti, pertanto, una sua carenza inciderebbe significativamente sulle difese immunitarie, che risulterebbero meno stimolate e meno attive.
  • aiuta le funzioni cardiovascolari.
  • è necessaria per l'assorbimento del ferro: Il ferro introdotto con gli alimenti può essere assorbito solo se legato alla gastroferrina (l'acido cloridrico dello stomaco forma ioni ferrici che reagiscono col la gastroferrina). La vitamina C favorisce l'assorbimento. Il ferro viene immagazzinato nel fegato sotto forma di ferritina.
  • è un anti-age per la pelle: Nelle creme, nei sieri e nelle maschere la vitamina C svolge anche un’azione schiarente perché inibisce la tirosinasi, un enzima che stimola la sintesi della melanina responsabile della formazione delle macchie. L’effetto sbiancante è dovuto alle sue proprietà antiossidanti e alla capacità di favorire il ricambio cellulare.
  • è importante anche per i soggetti a dieta: infatti la sua funzione è metabolizzare l'energia importata nel  corpo tramite il cibo. Un corpo con una sufficiente quantita' di vitamina C riesce a metabolizzare l'energia ricavata da carboidrati e grassi e ad utilizzare, senza immagazzinarli, i cumuli di grasso.  
  • aiuta anche a ridurre fatica e stanchezza

Chi ha bisogno di dosi più elevate di vitamina C?

L'assunzione giornaliera raccomandata di vitamina C è di 80 mg. Tuttavia, alcuni necessitano maggiormente di questa vitamina vitale. Una maggiore dose di vitamina C è consigliata soprattutto a soggetti che:

  • sono attivi nello sport,
  • fumano regolarmente e che espongono il corpo una maggiore quantità di radicali liberi dannosi,
  • sono spesso esposti a situazioni di stress,
  • hanno un sistema immunitario indebolito,
  • e tutte le persone anziane il cui fabbisogno di vitamina C è solitamente più alto.

Assumetela ogni giorno

Un fatto interessante è che la maggior parte degli animali produce la propria scorta di vitamina C, perciò possono rigenerarsi più velocemente. Per l’essere umano ciò non è possibile. La soluzione è semplice: aumentate le dose della vitamina C rafforzando in tal modo il sistema immunitario e la vitalità.