Piccoli grandi trucchi per bruciare più grassi

17/lug/2014

Ci sono delle piccole linee guida che se seguite regolarmente possono influire su quanto il vostro corpo brucia i grassi. Ve ne presentiamo alcune.

Consumate grassi salutari

Sembrerà strano ma mangiare grassi non sempre fa ingrassare. L'olio d'oliva e l'avocado sono ancora più speciali degli altri grassi salutari perché (così ci dicono gli scienziati) contengono delle sostanze che segnalano al nostro cervello che è pieno. In pratica questo significa che se il cibo e condito con l’olio d’oliva o avocado ne mangeremo meno.

L’importanza dell’idratazione

Lo abbiamo detto e lo ridiciamo: idratate, idratate, idratate! Bere un minimo di 9- 10 bicchieri d’acqua al giorno aiuterà il vostro metabolismo a restare sveglio, perciò sara più efficiente nella combustione dei grasso e ne immagazzinerete meno nelle zone problematiche.

Evitate lo stress

Gli scienziati hanno scoperto che un organismo sotto stress produce più grasso. Perché? Lo stress ha una funzione molto specifica; è come un allarme che segnala al cervello che deve proteggere il corpo. Milioni di anni fa l’essere umano aveva bisogno dello stress quando era attaccato da qualche animale ecc. ma oggi –per il uomo moderno - lo stress è una funzione d’eccesso. Lo stress è accompagnato dal grasso perché una delle funzioni del grasso è anche proteggere il corpo (perciò i neonati hanno un aspetto un po’ cicciottello) . Riducete lo stress e il vostro corpo brucerà più grasso perché non s sentirà più “in pericolo”.

Mangiate ogni 3 ore

Potreste pensare che saltare il pranzo o la colazione vi farà dimagrire perché assumerete meno calorie. Beh, è molto probabile che in questo modo non otterrete il risultato desiderato, ma il contrario. Se non mangiate per un “lungo” periodo di tempo il corpo lo interpreta come “soffrire la fame”. Per questo motivo comincia a immagazzinare scorte per farle durare fino al prossimo pasto. Mangiare pasti più piccoli più spesso è l’ottimale perché fa mantiene il metabolismo in forma e ci previene di cadere in un regime di alimentazione basato su periodi di fame tra un’abbuffata e l’altra.

Verdure verdi in abbondanza

La verdura come la lattuga, il cavolo riccio, e broccoli sono praticamente quasi prive di calorie. Oltre a questo sono ricchissime di vitamine e fibre e sono anche super sazievoli. Mangiate la verdura verde il più possibile nei pasti principali, ma cercate anche di trovare un modo per includerli tra gli piccoli snack, perché in questo modo il vostro metabolismo resterà sveglio – così non solo non immagazzinerete più grasso ma aiuterete il corpo a smaltire il grasso esistente.

Evitate cibi di origine animale

Gli alimenti di origine animale sono tra le sostanze più difficilmente digeribili, perciò ci rendono stanchi e affaticano il nostro metabolismo che, di conseguenza, immagazzina più grasso anche dagli altri pasti.

Fate dell’attività o usate SlimGo Fat Burner

Tutti sanno che l’attività fisica è amica dello scioglimento di grasso, ma se non ne fate abbastanza o se volete potenziare il suo effetto, vi consigliamo di usare il prodotto Fat Burner, perché contiene estratti naturali dell’alga bruna, tè verde, carciofo, papaya e zenzero, ingredienti che in sinergia favoriscono la combustione del grasso.