Consegna GRATIS per ordini sopra 50€!

Sono a dieta: a Pasqua? Mangio tutto

27/mar/2015

Manca poco alla Pasqua e ancora non sai cosa cucinare per il pranzo? Noi ti proponiamo i piatti della tradizione in una versione alternativa, semplici e leggeri che piaceranno a tutti!

Cominciamo con un primo piatto: le tagliatelle. Quanto sono buone con il ragù? Noi te le presentiamo in una nuova veste, così buona che non rimarrà neanche una briciola nel piatto.

Tagliatelle al ragù di soia

La soia è un legume ricco di ferro, vitamine del gruppo B e potassio. Trattandosi di proteine vegetali contiene meno grassi rispetto alla carne. Recenti studi hanno dimostrato come nelle popolazioni dove consumano regolarmente questa leguminosa, si riduce il rischi di alcuni tumori e di altri problemi, come il colesterolo alto e il fegato grasso. É stato inoltre comprovato che le donne che inseriscono costantemente la soia nella loro dieta, vanno incontro ad una menopausa più serena con minor probabilità di riscontrare malattie cardiovascolari e osteoporosi. 

Sembra un piatto di tagliatelle al ragù di carne, vero?

Vediamo nel dettaglio la ricetta:

  • 10 cucchiai abbondanti di granulare di soia
  • 1 dado (senza grassi idrogenati e glutammato)
  • 1 scatoletta di pomodoro  in pezze o pelati
  • 1 bottiglia di salsa di pomodoro
  • 1 cipolla
  • Sedano
  • Porro
  • Olio d’oliva q.b
  • Sale q.b
  • Foglie di basilico fresco

Metti a mollo la soia in acqua tiepida per circa 20 minuti, poi scolala e strizzala con il pugno, di modo da far scendere tutta l’acqua in eccesso. Nel frattempo in una padella metti a rosolare la cipolla con un filo d’olio. Aggiungi la soia, facendola scottare leggermente, i pomodori, il dado, il sedano e il porro e amalgama bene il tutto per alcuni minuti. Aggiungi a questo punto la salsa di pomodoro. Se vedi che il sugo è troppo denso e asciutto, puoi aggiungere un pochino di acqua, copri con un coperchio e cuoci il tutto per circa un’ora a fiamma bassa. Successivamente togli il coperchio per far addensare un po’ il sugo e cuoci per altri 15 minuti, mescolando di tanto in tanto. A cottura ultimata, aggiungi un filo d’olio a crudo e le foglioline di basilico spezzettate. Servi con le tagliatelle cotte al dente e...buon pranzo!

Polpettone vegetariano

Veniamo ora al secondo. Cosa c’è di più buono di un bel polpettone? Noi qui te lo suggeriamo nelle versione vegetariana.

  • 400g di pane integrale raffermo
  • 2 carote
  • 2 zucchine
  • 1 porro
  • 1 manciata di fagiolini
  • 1 cipolla rossa
  • 2 uova
  • 2 spicchi d’aglio
  • 100g di feta
  • 3 cucchiai di pan grattato
  • Prezzemolo fresco
  • Olio e.v.o. q.b
  • Sale
  • Pepe
  • Curry
  • Pinoli

Pulisci le carote, le zucchine e i fagiolini, tagliali a pezzetti e cuocili a vapore. Nel frattempo fai rosolare in una padella con un filo d’olio la cipolla tagliata a fettine, l’aglio e il porro e successivamente aggiungi le verdure cotte. Fai insaporire e frullare grossolanamente il tutto, aggiungendo un pizzico di sale, pepe e curry. Taglia il pane raffermo a cubetti e aggiungilo al composto, insieme alla feta, ai pinoli leggermente tostati, al prezzemolo tritato e alle uova sbattute. Amalgama bene l’impasto, cospargilo con il pan grattato e forma il polpettone. Per dargli la classica forma, puoi usare lo stampo del plum cake rivestito di carta forno. Una volta messo l’impasto nella teglia, cospargi con un filo d’olio e informa a 180° per 30 minuti circa. Se avanza, puoi tranquillamente conservarlo e mangiarlo il giorno dopo, anche freddo è buonissimo!

Colomba light

Ed ora dulcis in fundo, la regina incontrastabile della tavola pasquale: la colomba. In questa versione la prepareremo light, senza burro. Con questa versione la calorie saranno quasi dimezzate! Ecco gli ingredienti che ti occorrono:

  • 300g di farina 00
  • 300g di farina manitoba
  • 2 tuorli
  • 4 albumi
  • 220g di ricotta vaccina magra
  • 150g di zucchero o dolcificante
  • 100g gocce di cioccolato fondente (facoltativo)
  • 25g di lievito di birra fresco
  • 150ml di latte parzialmente scremato tiepido
  • 50g di granella di zucchero
  • un pizzico di sale

Setaccia entrambe le farine e uniscile, sciogli il lievito in 75ml di latte e incorporalo a metà delle farine setacciate e lavora l'impasto fino a formare una bella pagnotta. Mettilo a lievitare per circa un'ora coperto da un canovaccio. Una volta lievitato, unisci 1 tuorlo e gli albumi sbattuti per un paio di minuti con lo zucchero, la restante parte della farina, la ricotta, il latte, un pizzico di sale ed infine le gocce di cioccolato.

L'impasto deve risultare appiccicoso. Ora versalo nello stampo a forma di colomba e spennella la superficie col l'altro tuorlo, ricopri la colomba con la granella di zucchero e con qualche mandorla intera. Riponi l'impasto a lievitare nuovamente per un'altra mezz'ora circa.

Dopodichè informa la colomba per 30-35 minuti in forno preriscaldato a 180°. Lasciala raffreddare e servila!

Con le nostre ricette avrai portato in tavola la tradizione, il gusto, la genuinità dei prodotti fatti in casa e naturalmente la leggerezza :) Buona Pasqua a tutte!