Spedizione gratuita sopra i 50€

Regime rapido e iperproteico per una perdita di peso efficace!

29/gen/2016

I carboidrati dovrebbero costituire la base di ogni dieta sana come fonte di energia per tutte le cellule del corpo. Il problema sorge quando si assumono troppi carboidrati o quando la maggior parte di essi è quella con un alto indice glicemico. Tali alimenti si rompono rapidamente in zuccheri semplici. Tuttavia, dato che il corpo è estremamente efficiente, tutti gli zuccheri in eccesso vengono immagazzinati come grasso. Se ogni giorno mangiamo un po' di più di quanto ha bisogno il nostro corpo, i chili cominciano ad accumularsi

La dieta a base di basso apporto di carboidrati è efficace in poco tempo

Questo tipo di dieta limita l'apporto di carboidrati e incoraggia un apporto maggiore di proteine. Ma quali proteine consumare? La versione originale di questa dieta include: carne (alla griglia ma non solo) di ogni varietà, pesce, uova e alcuni tipi di formaggio 

Perché?

Il più grande vantaggio della perdita di peso su un tale principio è la “perdita di peso automatica”. La sensazione di sazietà è automaticamente prolungata, il che porta ad assumere meno cibo. Questo calo di appetito è così fantastico che le persone perdono anche 2 volte più chili rispetto ad altre diete. Inoltre, con la dieta low carb bruciamo più grassi, grazie alla chetosi.

Il termine ‘andare in chetosi’ significa avere un deficit di zuccheri nel sangue, che costringe il nostro corpo ad utilizzare le riserve di grasso immagazzinato nel corpo come unica e sola fonte di energia disponibile, invece di consumare prima gli zuccheri e poi i grassi.

Meno grasso, zero fame e un supporto valido per la digestione

Un altro vantaggio delle diete proteiche è che le proteine sono altamente termogeniche – questo significa che il nostro corpo richiede leggermente più energia per digerirle. 20%-30% del valore energetico dagli alimenti che consumiamo è quello che bruciamo per digerirli.

Cosa mangiare?

Ma quali proteine consumare? La versione originale di questa dieta include: carne (alla griglia ma non solo) di ogni varietà, pesce, uova e alcuni tipi di formaggio.

Per quanto riguarda la verdura, questa è permessa sotto forma di cetrioli, spinaci, pomodori e insalate, ma solo se conditi pochissimo.

condimenti, infatti, scarseggiano in questo regime. Considerando, però, che l'olio EVO (extra-vergine di oliva) è un grasso "buono" (così come lo sono il pesce azzurro, la frutta secca e i semi oleosi in generale) tutto ciò può avere ripercussioni sul benessere psicofisico, se protratto per 10 giorni di seguito (la durata totale della dieta dimagrante è di 10 giorni).  

I grassi buoni sono gli acidi grassi essenziali (Omega 3) e servono per mantenere sotto controllo i livelli di colesterolo "cattivo" LDL nel sangue, agendo anche come potenti antinfiammatori.


Esempio di menu che ricevi con 10 DAYS Fast Slim

  • COLAZIONE: Omelette con pancetta e formaggio + caffè
  • PRANZO: Gamberi, asparagi e formaggio feta
  • CENA: Pollo con verdure

Ricevi una e-mail di supporto che contiene il menu preciso per 10 giorni - non soffrirai la fame, ma darai supporto alla digestione, al metabolismo e brucerai più grassi.

Ma non solo, c'è un MANUALE GRATIS che ti darà tutto il supporto necessario per ottenere risultati OTTIMI in 10 giorni.

Non suona male, vero?
Si, dovrai quasi rinunciare ai carboidrati, ma in 10 giorni riuscirai ad avere risultati OTTIMI!

E quando avrai finito il programma di chetosi?

Quando si è riusciti ad ottenere il calo ponderale opportuno ci si trova perciò immediatamente di fronte ad un altro problema: come mantenere il peso raggiunto.

Dopo un periodo di restrizione dietetica si assiste sempre a una certa progressiva ma limitata ripresa del peso perduto, che non ha possibili spiegazioni e che presenta una estrema variabilità.  Quando una persona in sovrappeso decide di perdere peso affronta il problema con una dieta e con un programma che con il tempo ottiene una modificazione del comportamento e una certa educazione alimentare, un cambiamento delle abitudini di attività fisica e di alimentazione.

Sensilab CONSIGLIA

La garcinia è un frutto tropicale di piccole dimensioni che deriva dall'Indonesia cresce prevalentemente nell'Asia meridionale dove risulta essere da sempre un ingrediente molto importante dell'alimentazione locale. Negli ultimi tempi ha attirato l'attenzione di scienziati ed esperti nutrizionisti per via dei suoi potenziali effetti nella regolazione del peso corporeo e il rallentamento dell'eccessivo desiderio di cibo.

Garcinia Slim contiene la combinazione in grado di contribuire alla regolazione del peso corporeo:

Garcinia Cambogia funziona: rallenta l'eccessiva voglia e bisogno di cibo che può verificarsi durante situazioni di stress. Contiene l’estratto di acido idrossicitrico (60% HCA) che previene la trasformazione del cibo non consumato dal corpo in accumuli di grasso.
L'acido assorbico o Vitamina C é una vitamina solubile con azione antiossidativa che protegge le nostre cellule dallo stress ossidativo.  La sua azione é legata anche alla biosintesi della carnitina, una molecola proteica che influisce sulla scomposizione dei grassi. La mancanza di carnitina porta al accumulo del grasso.
Il cromo é un minerale indispensabile per il giusto funzionamento del nostro organismo. Influisce sul funzionamento dell'insulina e aiuta a ottimizzare il metabolismo degli zuccheri nel sangue stimolando, la perdita del peso corporeo.

STUDI SCIENTIFICI SULLA GARCINIA CAMBOGIA:

1. K. Hayamizu, Y. Ishii, I. Kaneko, M. Shen,  Y. Okuhara, N. Shigematsu, H. Tomi, M.Furuse, G.Yoshino, H. Shimasaki; Effects of garcinia cambogia on visceral fat accumulation, September–October, 2003 Volume 64, Issue 8, Pages 551–567
http://www.currenttherapeuticres.com/article/S0011-393X(03)00152-8/abstract?cc=y

2. Ates A., Esen Gursel F., Bilal T., Altiner A.; Effect of dietary Garcinia cambogia extract on serum lipid profile and serum enzymes in rats fed high-lipid diet, Article 1, Volume 13, Issue 1, Winter 2012, Page 1-7
http://ijvr.shirazu.ac.ir/article_13_0.html

3. Kim YJ, Choi MS, Park; Garcinia Cambogia attenuates diet-induced adiposity but exacerbates hepatic collagen accumulation and inflammation, World J Gastroenterol. 2013 Aug 7;19(29):4689-701
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23922466

4. Preuss HG, Bagchi D, Bagchi M, Rao CV, Dey DK, Satyanarayana S.; Effects of a natural extract of (-)-hydroxycitric acid (HCA-SX) and a combination of HCA-SX plus niacin-bound chromium and Gymnema sylvestre extract on weight loss, Diabetes Obes Metab. 2004 May;6(3):171-80.§
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/15056124

5. Onakpoya, S. K. Hung, R.Perry, B. Wider, E. Ernst, The Use of Garcinia Extract (Hydroxycitric Acid) as a Weight loss Supplement: A Systematic Review and Meta-Analysis of Randomised Clinical Trials, Journal of Obesity, Volume 2011 (2011), Article ID 509038, 9 pages
http://www.hindawi.com/journals/jobe/2011/509038/

6. Kim JE, Jeon SM, Park KH, Lee WS, Jeong TS, McGregor RA, Choi MS; Does Glycine max leaves or Garcinia Cambogia promote weight-loss or lower plasma cholesterol in overweight individuals: a randomized control trial, Nutr J. 2011 Sep 21;10:94. doi: 10.1186/1475-2891-10-94.
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/21936892

7. Onakpoya I, Hung SK, Perry R, Wider B, Ernst E.; The Use of Garcinia Extract (Hydroxycitric Acid) as a Weight loss Supplement: A Systematic Review and Meta-Analysis of Randomised Clinical Trials, J Obes. 2011;2011:509038. doi: 10.1155/2011/509038. Epub 2010 Dec 14.
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/21197150

8. Jena BS, Jayaprakasha GK, Singh RP, Sakariah KK.; Chemistry and biochemistry of (-)-hydroxycitric acid from Garcinia, J Agric Food Chem. 2002 Jan 2;50(1):10-22.
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/11754536

9. Preuss HG, Rao CV, Garis R, Bramble JD, Ohia SE, Bagchi M, Bagchi D; An overview of the safety and efficacy of a novel, natural(-)-hydroxycitric acid extract (HCA-SX) for weight management, J Med. 2004;35(1-6):33-48
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/18084863