Spedizione gratuita sopra i 50€

Per dimagrire bisogna veramente chiudere la bocca?

11/giu/2015

Beh, sappiamo che la risposta univoca sarebbe: SIII! Ma siamo sicuri che è così? 

Sapevi che il 33,1% degli Italiani è sovrappeso e che il 9,7% soffre di obesità? Il fenomeno è più diffuso al Sud.

Ma perché siamo obesi? Mangiamo veramente troppo?

La causa non è solo una. L’obesità è definita con l’indice di massa corporea superiore a 30 – questo viene influenzato da tre fattori presenti per la maggior parte:

  • predisposizione genetica,
  • stile di vita con un’alimentazione scarsa (consumo di prodotti non propriamente salutari),
  • stile di vita sedentario (pochissima attività fisica).

La dieta mediterranea: tanta pasta, tanta pizza e tanti dolci

Siccome ci piace mangiare e ci piace mangiare bene, non vogliamo (o a volte non possiamo) rinunciare alle prelibatezze della nostra Terra. Infatti, l’Italia non è conosciuta solo per la sue bellezze naturali, ma anche e soprattutto per la sua cucina. Alla tradizione non si rinuncia, vero?

Purtroppo molti cibi tradizionali che fanno parte del nostro quotidiano, sono costituiti da carboidrati semplici e tanti grassi. Inoltre, i cibi che tanto amiamo, sono poco sazianti! Mangiando piatti poco sazianti si ingrassa o si fa la fame. Vediamo alcuni esempi:

Tortellini, lasagne alla bolognese, ragù unti, salumi grassi, crescentine fritte, risotto alla parmigiana, strudel, polenta, pasta al forno, cannoli, cassate, insaccati, mortadella, pane con olio abbondante, focaccia, pizza …

Questi cibi hanno un indice di sazietà molto inferiore a quello degli alimenti ricchi di proteine e di fibre. I cibi ricchi di proteine ma poveri di grassi, come la maggior parte della carne e del pesce (esclusi carni e pesci grassi), hanno indici piuttosto alti, mentre quelli ricchi di carboidrati (la pasta, il pane bianco, i dolci) e/o di grassi (frutta secca, olio, burro) hanno indici di sazietà molto bassi.

Bisogna quindi chiudere la bocca?

Si e no. Bisogna pensare a come scegliere gli alimenti giusti e qualche volta rinunciare ai nostri cibi preferiti.

Non possiamo aspettarci dei miracoli se non pensiamo a ciò che mangiamo!

Ma chiudere la bocca, cioè fare un digiuno e privare il corpo dei nutrienti di cui ha bisogno, può non solo essere molto pericoloso, ma può risultare nel fatidico effetto yo-yo.

Durante un periodo di digiuno si perdono prima di tutto i liquidi, poi i muscoli e solo alla fine l'organismo intacca le riserve di grasso, in altre parole non mangiare aiuta a perdere peso si, ma non a dimagrire. Per arrivare alla fase in cui inizia la perdita di massa grassa si mette in pericolo la salute.

Quando si saltano i pasti spesso o per molto tempo scatta un meccanismo di difesa per cui le ghiandole surrenali per fare in modo che il cervello abbia i nutrienti necessari per svolgere le sue funzioni vitali li prelevano dalle strutture corporee come i muscoli.

Una dieta sana + esercizio fisico + un AIUTO VALIDO = soluzione ideale

La ricerca sul “frutto miracoloso”, la garcinia cambogia, del dr. Chen dimostra che il suo estratto è in grado di porre dei cambiamenti allo stato biochimico del corpo in modo da rallentare la formazione delle cellule adipose. In questo modo previene la formazione di accumuli di grasso. Questo, però, non è ancora tutto …

La tripla azione della Garcinia Cambogia

Il piccolo frutto verde proveniente dall’Asia meridionale, agisce sul corpo stimolandone la perdita di peso in tre fasi:

  • Placa l’appetito.
  • Previene la formazione di cellule adipose e scioglie i grassi.
  • Aumenta il livello di serotonina nel corpo.

Una sostanza magica – l’acido idrossicitrico o HCA

La sostanza principale della garcinia cambogia é l’acido idrossicitrico o HCA ricavata dalla buccia del frutto la cui azione testata clinicamente aiuta a perdere I chili in eccesso. L’HCA agisce sull’enzima responsabile della trasformazione dell’energia non consumata immediatamente in riserve di grasso. L’HCA agisce anche sull’ appetito, placandolo, Infatti stimola la produzione di serotonina nel sangue, ormone che influisce positivamente sul’umore e allevia il bisogno di consolazione tramite il cibo in caso di situazione di stress.

La garcinia cambogia contenuta nel prodotto Garcinia Slim é più efficace rispetto alle altre

Gli esperti affermano già da tempo che nell’acquistare integratori alimentari é importantissimo prima interessarsi della qualità degli ingredienti e del metodo di produzione. Sensilab ha dedicato molti mesi alla ricerca dell’estratto di garcinia cambogia della migliore provenienza e qualità creando una combinazione di ulteriori ingredienti oltre a questo frutto tropicale in grado di accentuarne gli effetti.

Alla garcinia cambogia sono stati aggiunti:

  • Vitamina C, utile al corpo anche nella biosintesi della carnitina, una minuscola molecola proteica la cui azione facilita la scomposizione dei grassi.
  • Cromo, indispensabile per regolare il funzionamento del nostro corpo. Agisce nella produzione di insulina e aiuta ad ottimizzare il metabolismo degli zuccheri nel sangue e, conseguentemente, influisce nel processo di perdita di peso corporeo. L’aggiunta di cromo alla nostra abituale alimentazione, permette di placare l’appetito e di evitare gli accumuli di grasso.