Consegna GRATIS per ordini sopra 50€!

Il lavaggio del corpo più forte del mondo

14/ago/2014

Le alghe non hanno sorpreso solo noi e gli appassionati della salute. La NASA, ad esempio, ha deciso di crescere la spirulina sulle stazioni spaziali, visto che gli astronauti non hanno la possibilità di produrre cibo e questa alga gli fornisce tutti i nutrienti necessari per la sopravvivenza.

Perché dovremmo disintossicarci con le alghe?

Le alghe sono classificabili nel gruppo di cibi depurativi e disintossicanti. La disintossicazione consiste nel liberarsi delle tossine presenti nel corpo, assorbite a causa di una dieta povera, le radiazioni eccessive e abitudini malsane.

Ogni persona nel mondo industrializzato ingerisce più o meno 5 chili di additivi artificiali all’anno, 4 chili di pesticidi e 1 chilo di metalli pesanti. Per non parlare di tutte le sostanze chimiche tossiche che usiamo ogni giorni nella preparazione del cibo e tutte quelle che l’industria rilascia nell’ambiente.

La quantità dell’aria pulita diminuisce ogni anno, il che causa l’acidificazione e la fermentazione nel nostro organismo. Molte persone hanno ancora otturazioni dentali di amalgama, sostanza molto dannosa per il nostro corpo che rilascia tossine come il mercurio e lo stagno.

Purtroppo, la quantità di sostanze tossiche supera la capacità depurativa dei nostri organi. Spesso ci rendiamo conto degli effetti di intossicazione solo dopo aver già avuto problemi e malattie non facili da eliminare:

  • stanchezza cronica,

  • indigestione,

  • malattie della pelle,

  • diabete,

  • vari tipi di cancro,

  • malattie cardiovascolari,

  • disturbi dell’umore.

Il lavaggio più forte del corpo – le alghe

Quando vediamo che il nostro corpo non funziona nel modo in cui dovrebbe, arriva il tempo per la disintossicazione – un periodo speciale in cui affrontiamo sistematicamente le tossine nel nostro corpo e restauramento dell’equilibrio acido-alcalino.

Di solito ci aiutiamo con il digiuno o diete disintossicanti. La buona notizia è che esistono cibi come le alghe, in quanto ci forniscono le sostanze nutritive che mancano al nostro cibo quotidiano.

Impatto positivo sulla salute

Durante la disintossicazione, le alghe vantano di altri benefici sul nostro corpo:

  • istituiscono un pH normale nel corpo,

  • promuovono un ambiente sano per la riproduzione dei batteri benefici,

  • garantiscono una buona flora intestinale,

  • riducono il livello di colesterolo cattivo,

  • regolano la pressione sanguigna,

  • aumentano il livello di energia.

Contengono una grande quantità di clorofilla, il mezzo più importante per il rinnovo del sangue e la pulizia dell’intestino, in modo che la pelle sia belle e luminosa. La clorofilla funziona come un’energia solare – nel corpo si trasforma in un antiossidante potente che ci protegge contro i radicali liberi ecc. Inoltre, aiuta a guarire le ferite e neutralizzare gli effetti collaterali dannosi dei farmaci.

La clorofilla è importante per la salute di tutto il corpo e attraverso le alghe viene assorbita efficacemente. Inoltre, contengono anche gli aminoacidi essenziali per la costruzione delle nostre cellule.

Perché tutti questi elementi non possono essere assorbiti con il cibo normale?

Il mondo dovrebbe funzionare nel modo che tutti i componenti essenziali per la nostra salute potessero essere assorbiti dal cibo che mangiamo ogni giorno. Purtroppo, non è più così … Non importa se compriamo alimenti che contengono un’alta percentuale di ingredienti artificiali o se compriamo il cibo dalla fattoria – nessuno dei due contiene i componenti di qualità che facevano parte degli alimenti centinaia di anni fa.

Questo avviene a causa della contaminazione della terra e dell’aria, ma anche a causa della trasformazione dei semi. Ciò significa che dobbiamo aggiungere alla nostra dieta dei superalimenti, i quali sono riusciti a preservare le sostanze nutritive.

Quale alga scegliere?

Clorella per i più vulnerabili

Coloro che sono esposti  fattori più nocivi devono ricorrere a mezzi più potenti per la disintossicazione. Tra le alghe regna la clorella, famosa per la sua capacità di rimuovere metalli pesanti e altre tossine dal corpo, aiutare le cellule a rinnovarsi e inibire lo sviluppo di malattie degenerative croniche. È un valido aiuto nella lotta contro la candida, ha benefici per l’intestino ecc.

Consigli per l’uso della clorella

Se vogliamo usufruire dei benefici che la clorella ci offre, dobbiamo scegliere il tipo con la parete cellulare rotta – solo così il nostro corpo sarà in grado di assorbire le sostanze nutrienti. Si prende la mattina prima del pasto, un cucchiaino in un bicchiere d’acqua (se il gusto da fastidio, si può aggiungere un po’ di limone). Siccome contiene sostanze utili per la digestione, possiamo assumerla anche dopo pranzo o cena. Se la prendiamo per motivi di prevenzione, basta prenderla solo una volta al giorno.

La spirulina per gli attivi

La maggiore differenza tra la clorella e la spirulina è che quest’ultima, oltre a disintossicarlo, rafforza il corpo, il che la rende più adatta all’uso a lungo termine.

È ideale se:

  • si ha una carenza di ferro nel sangue,

  • si soffre di allergie,

  • ci si sente stanchi,

  • si ha problemi con gli occhi,

  • si fa tanto sport ed è quindi necessario aiutare i muscoli a rigenerarsi.

Suggerimenti per l’utilizzo della spirulina

Possiamo prenderne una quantità maggiore – tra un cucchiaino e un cucchiaio al giorno. Siccome le sue proprietà rimangono intatte anche essendo state esposte a temperature alte, possiamo aggiungerla a vari piatti (pane, dolci, frullati ecc.).

Le erbe – tutto quello di cui l’organismo ha bisogno

Anche varie erbe hanno la possibilità di disintossicare l’organismo, stimolando il funzionamento normale del fegato, dei reni e del tratto digestivo. Gli esperti hanno scoperto che gli animali possono nutrirsi anche solo di erbe, poiché contengono tutte le vitamine, minerali, enzimi e aminoacidi.

Quali erbe conosciamo?

Si usa ad esempio l’erba di avena, ideale per stimolare una digestione sana e un funzionamento regolare del sistema uro-genitale.

Il cavolo riccio (kale) contiene tante proteine, perciò è apprezzato dagli sportivi, ma anche da chi vuole perdere peso, poiché ha un basso valore calorico.

Erba medica (alfalfa) è nota per il suo aiuto contro i problemi di stomaco e infezioni fungine, abbassa la temperatura corporea e aumenta la produzione di globuli bianchi.

L’erba di grano è un disintossicante forte, l’erba di orzo invece è utile contro gli effetti della radiazione.

Anche le erbe hanno un effetto migliore se le prendiamo al mattino a stomaco vuoto, un cucchiaino al giorno. Se trovate che il sapore sia troppo forte, potete mescolarle con lo yogurt, frullati o altre bevande.

Come preparare il preparato giusto?

Possiamo usare la frutta – banane, lamponi, mirtilli, fragole, prugne, albicocche, kiwi, ananas, mango ecc.

Se aggiungiamo anche alimenti che contengono la vitamina C (limone, camu camu o acerola) stimoliamo l’assunzione del ferro nel sangue.

È consigliabile aggiungere anche altra verdura verde.

Con l’aggiunta di vari oli (cocco, noce o sesamo) aiutiamo le vitamine A, D, E e K ad assorbirsi più velocemente.

Come iniziare?

Come vale per tutti i superalimenti, bisogna cominciare con una dose più bassa e alzarla nel giro di una settimana.

Ad esempio, il primo giorno prendiamo mezzo cucchiaino di erbe o di alghe, poi piano piano aumentiamo la dose fino all’importo massimo consigliato.

Una quantità maggiore va usata durante il periodo di disintossicazione – in combinazione con il digiuno o una dieta verde. Questo periodo può durare da una a tre settimane, o addirittura tre mesi, a seconda delle necessità.

Siamo qui per aiutarvi

Vorreste provare i nostri prodotti, ma non siete sicuri quale scegliere? Contattateci su nutricistka@sensilab.com.