Ecco gli alimenti che accelerano il tuo metabolismo!

Non dimenticarti: consegna GRATIS sopra 50€ di spesa!

Ecco gli alimenti che accelerano il tuo metabolismo!

30/ott/2015

Sono quei alimenti che accelerano in maniera naturale i meccanismi brucia grassi del nostro organismo, che danno una spinta al metabolismo, aitandoci a trasformare il cibo in energia anziché in adipe. 

Introdurre determinati alimenti nella propria dieta può contribuire a risvegliare il metabolismo, sia per coloro che ritengono di avere un metabolismo rallentato, sia per chi vuole facilitare il dimagrimento. Il processo di digestione fa bruciare calorie all’organismo e alcuni alimenti richiedono uno sforzo maggiore per essere digeriti, quindi una maggiore quantità di calorie bruciate. Ma quali sono i alimenti che richiedono più dispendio calorico e contribuiscono ad aumentare il metabolismo?
In generale i alimenti che contengono molte fibre e proteine richiedono un maggiore dispendio calorico per essere digeriti; le fibre, inoltre, riducono l’assorbimento dei carboidrati, facilitano il transito intestinale e sono autentiche alleate di ogni dieta dimagrante. Le proteine, invece, hanno un effetto termogenico molto elevato sull’organismo rispetto a carboidrati e grassi. Oltre ai cibi ricchi di fibre e proteine ci sono altri alimenti che stimolano il metabolismo, grazie alle loro caratteristiche nutrizionali.

La salute in tazza: Tè verde

Non è più un segreto che una tazza di tè verde è un infuso di salute. E’ ricco di antiossidanti essenziali per la funzione del corpo e per l’aumento dei processi metabolici del 4%. E anche se contiene caffeina, vale la pena sostituire una delle tazze di caffè con una di tè verde, per bruciare 80 calorie extra al giorno.

Vitamina C e molto di più: Agrumi

Il picco insulinico è un fattore che influenza notevolmente le funzioni metaboliche: la vitamina C contenuta in arance, pompelmi, mandarini mantiene sotto controllo questo fattore, regolarizzando il metabolismo, e contribuendo perciò alla depurazione dai grassi in eccesso.
Il pompelmo, in particolare, oltre al suo elevato contenuto in vitamina C contiene naringenina, un flavonoide in grado di regolarizzare trigliceridi e colesterolo e sciogliere i grassi. 

Qualcosa di piccante: Peperoncino

L’azione positiva del peperoncino piccante sul nostro metabolismo e sulla circolazione del sangue viene attribuita al suo contenuto di capsaicina, un composto chimico in grado di svolgere un’azione stimolante sia sui processi metabolici che circolatori. Mangiare peperoncini piccanti aumenterebbe la nostra spinta metabolica del 25% per un periodo che può prolungarsi fino a tre ore. Se da una parte il metabolismo subisce un’accelerazione, dall’altra lo stimolo della fame si riduce ed il senso di sazietà perdurerà più a lungo.

Un ortaggio verde: Brocoli

Si tratta di ortaggi che svolgono un’importante azione depurativa grazie alla presenza delle fibre vegetali, in grado di favorire il buon funzionamento dell’intestino e l’eliminazione delle tossine. Tra gli altri vantaggi, anche l’apporto di vitamine A, C e K, oltre ad antiossidanti e folati. 

L'odore della mattina: Caffè

Bere tre-quattro caffè al giorno accelerano il metabolismo basale, cioè la quantità di calorie consumate per fare funzionare l’organismo a riposo. Questo non significa che il caffè fa dimagrire, ma che esso favorisce il dispendio di energia.