Consegna GRATIS per ordini sopra 50€!

Divorate ogni cibo che vedete? Imparate a gestire la fame emotiva

20/mag/2016

Non vi è alcun bisogno di essere imbarazzati. Non siete soli. La maggior parte di noi ha avuto un incontro con la fame di lupi, e tanti hanno un bisogno irresistibile per alcuni alimenti ogni giorno. Naturalmente, questo si riflette sul bilico. Ma cosa si può fare?

Secondo i risultati dei ricercatori americani della University of Maryland, il 75% dell'eccessiva fame emotiva viene associata con le emozioni. Pertanto, è prima di tutto necessario capire che il cibo soddisfa un bisogno. Forse non c'è bisogno di scavare completamente nella vostra psiche, per scoprire di cosa si tratta, ma si consiglia sicuramente di eliminare le situazioni giornaliere di stress. Quando il corpo è sotto stress, aumenta il proprio desiderio per i carboidrati e gli alimenti ricchi di amido, poiché sono sostanziosi, ci calmano e rilassano. Inoltre, concentrandosi sul cibo ci distoglie dai pensieri e preoccupazioni, lontano dalle emozioni.

Le emozioni influenzano il desiderio per il cibo

Come mostrano le ricerce, le emozioni influenzano anche sulla scelta del cibo che desideriamo. Ad esempio, le persone felici scelgono spesso la pizza o la bistecca, i tristi preferiscono il gelato o i biscotti, e quelli annoiati il chips.

La differenza tra la fame vera e quella emotiva

A volte non possiamo nemmeno realmente dire se siamo davvero affamati o se siamo sottoposti alla fame emotiva. Nel Vanderbilt University Medical Center negli Stati Uniti, hanno preparato una schema che aiuta a distinguere tra le due sensazioni di fame.

Fame fisica

Fame emotiva

  • Avviene gradualmente, il bisogno può attendere
  • Si verifica improvvisamente, quando abbiamo un urgente bisogno di gratificazione
  • Siamo in grado di soddisfare le diverse cibo
  • Comporta la necessità per specifici alimenti (pizza, gelati ...)
  • Quando siamo pieni, possiamo smettere di mangiare normalmente
  • Dopo la sensazione di sazietà di solito non ci ferma di mangiare
  • Non provoca sensi di colpa
  • Appaiono spesso i sentimenti di colpa o la vergogna

Il sostegno dimostrato per combattere la fame di lupi è la Garcinia Cambogia

Gli studi che analizzano i prodotti naturali più efficaci per frenare la fame emotiva e accellerare la perdita di peso, notano la Garcinia cambogiana. Un frutto tropicale, simile a una zucca, grande come un'arancia, è infatti noto nella medicina ayurvedica da secoli. Oltre il fatto che la Garcinia cambogiana è ricca di vitamine e sali minerali (tra cui la vitamina C e vitamine del complesso B, il ferro, il calcio, il fosforo ...), il suo ingrediente principale aiuta anche a perdere i chili di troppo. È chiamato l'acido idrossi-citrico (HCA), che agisce per aumentare il livello dell'ormone della felicità, la serotonina, che ci rende meno affamati e così frena gli attacchi di fame da lupi.

Allo stesso tempo, l'HCA blocca l'accumulo di grassi, poiché impedisce la formazione della sostanza, che è l'elemento fondamentale nella sintesi degli acidi grassi, del colesterolo e dei trigliceridi.

È importante scegliere l'integratore di qualità

Poiché il mercato è insaccato da prodotti con Garcinia Cambogia, è importante scegliere un prodotto verificato, collaudato, sicuro ed efficace. Garcinia Ultra 1000 è un prodotto naturale al 100%, prodotto in Slovenia secondo i più elevati standard farmaceutici.

Alla Garcinia Ultra 1000 viene aggiunto anche il cromo, perché l'HCA può fornire fornisce i migliori risultati in perdita di peso solo in combinazione con il cromo. Questa combinazione aiuta a regolare i livelli di zucchero nel sangue, che esaltano la sensazione di pienezza e prevengono la fame emotiva.

Per ottenere risultati ancora migliori nella perdita di peso, Garcinia Ultra 1000 contiene anche un estratto di caffè verde con un'alta percentuale di acido clorogenico. È un antiossidante naturale, che si è dimostrato in alcuni studi anche come l'additivo preferito nel programma di gestione del peso.

Le emozioni sono difficili da padroneggiare, ma nella gestione del peso vi possiamo aiutare noi.

STUDI SCIENTIFICI SULLA GARCINIA CAMBOGIA:

1. K. Hayamizu, Y. Ishii, I. Kaneko, M. Shen,  Y. Okuhara, N. Shigematsu, H. Tomi, M.Furuse, G.Yoshino, H. Shimasaki; Effects of garcinia cambogia on visceral fat accumulation, September–October, 2003 Volume 64, Issue 8, Pages 551–567
http://www.currenttherapeuticres.com/article/S0011-393X(03)00152-8/abstract?cc=y

2. Ates A., Esen Gursel F., Bilal T., Altiner A.; Effect of dietary Garcinia cambogia extract on serum lipid profile and serum enzymes in rats fed high-lipid diet, Article 1, Volume 13, Issue 1, Winter 2012, Page 1-7
http://ijvr.shirazu.ac.ir/article_13_0.html

3. Kim YJ, Choi MS, Park; Garcinia Cambogia attenuates diet-induced adiposity but exacerbates hepatic collagen accumulation and inflammation, World J Gastroenterol. 2013 Aug 7;19(29):4689-701
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23922466

4. Preuss HG, Bagchi D, Bagchi M, Rao CV, Dey DK, Satyanarayana S.; Effects of a natural extract of (-)-hydroxycitric acid (HCA-SX) and a combination of HCA-SX plus niacin-bound chromium and Gymnema sylvestre extract on weight loss, Diabetes Obes Metab. 2004 May;6(3):171-80.§
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/15056124

5. Onakpoya, S. K. Hung, R.Perry, B. Wider, E. Ernst, The Use of Garcinia Extract (Hydroxycitric Acid) as a Weight loss Supplement: A Systematic Review and Meta-Analysis of Randomised Clinical Trials, Journal of Obesity, Volume 2011 (2011), Article ID 509038, 9 pages
http://www.hindawi.com/journals/jobe/2011/509038/

6. Kim JE, Jeon SM, Park KH, Lee WS, Jeong TS, McGregor RA, Choi MS; Does Glycine max leaves or Garcinia Cambogia promote weight-loss or lower plasma cholesterol in overweight individuals: a randomized control trial, Nutr J. 2011 Sep 21;10:94. doi: 10.1186/1475-2891-10-94.
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/21936892

7. Onakpoya I, Hung SK, Perry R, Wider B, Ernst E.; The Use of Garcinia Extract (Hydroxycitric Acid) as a Weight loss Supplement: A Systematic Review and Meta-Analysis of Randomised Clinical Trials, J Obes. 2011;2011:509038. doi: 10.1155/2011/509038. Epub 2010 Dec 14.
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/21197150

8. Jena BS, Jayaprakasha GK, Singh RP, Sakariah KK.; Chemistry and biochemistry of (-)-hydroxycitric acid from Garcinia, J Agric Food Chem. 2002 Jan 2;50(1):10-22.
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/11754536

9. Preuss HG, Rao CV, Garis R, Bramble JD, Ohia SE, Bagchi M, Bagchi D; An overview of the safety and efficacy of a novel, natural(-)-hydroxycitric acid extract (HCA-SX) for weight management, J Med. 2004;35(1-6):33-48
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/18084863