Spedizione gratuita sopra i 50€

Come aiutare tua nonna a non dimenticare il tuo compleanno

28/set/2018

Promemoria sul telefono? Alla nonna probabilmente non piacerà questa idea. E se la aiutassi a ricordare meglio? Grazie alle nuove conoscenze del funzionamento del cervello, ora sappiamo che la demenza non è necessariamente il sinonimo di una cattiva memoria.

In due parole: riserva cognitiva.
Questo termine apparve alla fine degli anni '80 quando i medici durante le autopsie osservarono il cervello delle persone anziane.
Si trattava delle persone che durante la loro vita, non mostravano segni evidenti di declino della capacità cerebrale,
ma l'autopsia dimostrava cambiamenti cerebrali tipici per le persone con la demenza.
Certo, non era chiaro come una cosa così fosse possibile!

 

Il cervello può essere allenato a superare gli ostacoli
Il segreto sta nella capacità del cervello di aggirare gli ostacoli e formare nuove connessioni.
Ma questo non è ovvio, il cervello deve essere allenato e preparato per questo.
Le ricerche mostrano che ognuno di noi può migliorare significativamente la salute cognitiva anche in tarda età.

6 passi per la salute cognitiva
Proprio questi sono i consigli che saranno di grande aiuto a tua nonna.
Sfortunatamente, gli anziani non hanno accesso alle informazioni quanto le giovani generazioni, quindi è giusto che li aiutiamo.

1. È necessario avere una dieta a base di cibi vegetali (verdura, frutta, cereali integrali, semi e noci)
2. Attività fisica regolare (camminare, fare giardinaggio, andare in bicicletta,…)
3. Almeno 7 ore di sonno
4. È molto importante avere una vita sociale (l'isolamento è la morte per il cervello)
5. Assicurati che il tuo cervello abbia nuove sfide – leggi un libro, risolvi qualche cruciverba, impara una nuova abilità, …
6. Controlla lo stress - con le tecniche di rilassamento, disegnando, ballando, …

Migliaia di studi sull'effetto protettivo del ginkgo
Oltre ad uno stile di vita sano, molte persone cercano altri modi per "rafforzare" il cervello.
Tra gli aiuti naturali per una funzionalità cerebrale migliore, la più popolare è l'antica pianta Ginkgo biloba.
Questo albero è stato sulla terra per oltre 200 milioni di anni. Contiene due sostanze speciali – flavonoidei e terpeni.

Ginkgo Gold è speciale siccome funziona immediatamente
Tra i vari prodotti, Ginkgo Gold occupa un posto speciale in quanto contiene un estratto di Ginkgo biloba che funziona immediatamente.
Grazie alla speciale tecnologia, le compresse vengono sciolte e assorbite in meno di 1 minuto. 

Ginko Gold migliora la concentrazione, aiuta a preservare la memoria e le funzioni mentali.
Secondo gli scienziati, il ginkgo biloba, con un effetto antiossidante protegge le cellule nervose dai danni e migliora la circolazione del sangue.