Consegna GRATIS per ordini sopra i 50€!

La carenza di vitamina D

03/nov/2020

Con tutti i paesi europei che spingono le persone a rimanere a casa per ridurre il contagio del coronavirus, che sfortunatamente ha segnato gran parte del 2020, non è una sorpresa vedere come molti di noi stiano cercando modi per rinforzare il sistema immunitario.

Se si esclude il lavoro e le uscite essenziali, la maggior parte di noi è rinchiusa in casa a causa delle misure di distanziamento sociale ed è perfettamente normale che in questa situazione comincino ad insorgere preoccupazioni su come gestire la combinazione mancanza di luce solare + mancanza di esercizio + mancanza di una corretta alimentazione, quantomeno fino alla prossima primavera.

Succede tutti gli inverni?

Capita anche a te di lamentarti perché ti senti terribilmente stanco tutto il tempo, oppure ti prendi spesso l’influenza, specialmente durante i mesi invernali? E magari ti senti anche giù di morale senza una ragione apparente? Per non parlare, poi, di tutti quei dolori alle ossa e ai muscoli!

Ecco, questi potrebbero essere i segnali di una carenza di vitamina D.

Che cos’è la vitamina D e perché ne abbiamo bisogno?

La cosiddetta “vitamina del sole” viene creata nel nostro corpo quando la pelle viene esposta ai raggi solari. È anche possibile trovarla in alcuni alimenti, come i pesci grassi ed il tuorlo d’uovo.

La vitamina D3 gioca molti ruoli cruciali nel corpo:

  • Contribuisce al normale funzionamento del sistema immunitario.
  • Aiuta a mantenere la funzionalità muscolare entro livelli normali.
  • Supporta la salute di ossa e denti.
  • Contribuisce al normale assorbimento e all’utilizzo da parte dell’organismo di calcio e fosforo.
  • Supporta la normale divisione cellulare.

Nonostante la vitamina D sia vitale per il nostro corpo, una gran parte della popolazione mondiale ne è carente.

Il deficit di vitamina D è un problema globale

Un insufficiente apporto di vitamina D è un problema estremamente comune; si stima che circa 1 miliardo di persone al mondo ne soffre*. In Europa, tra il 40 e il 75% circa della popolazione soffre di una forma di deficit di questa vitamina essenziale.

Tutti hanno bisogno della vitamina D!

Le giornate corte e buie che viviamo in Europa tra ottobre ed aprile, ci portano a non essere esposti alla luce solare a sufficienza, pertanto non riusciamo a produrre vitamina D adeguatamente. Ecco perché è necessario reperirla da altre fonti.

Sfortunatamente, è quasi impossibile raggiungere livelli sufficienti soltanto tramite il pesce e le uova. Inoltre, rimanere spesso in ambienti chiusi e essere anche solo leggermente in sovrappeso, possono essere altri importanti fattori di rischio. Questo perché le cellule adipose nel corpo tendono ad “inglobare” la vitamina D al loro interno, diminuendo così la disponibilità a cui il corpo può far riferimento.

Per quanto riguarda i sintomi della carenza di vitamina D, questi possono essere discreti e difficili da riconoscere, soprattutto nei mesi invernali. Ecco perché è importante agire finché si è in tempo.

Se c’è un tipo di vitamina che consigliamo caldamente di iniziare ad integrare questo inverno, questa è certamente la vitamina D.

Anche tu puoi beneficiare dell’integrazione della vitamina D3 e assumere questa vitamina solare, la quale è decisamente cruciale per il tuo sistema immunitario, per avere ossa in salute e per mantenere una funzionalità muscolare entro livelli normali.

La nostra Vitamina D3 ALL IN A DAY contiene una formulazione ad alto dosaggio con 4000 I.U. (100 μg) di vitamina D3 in capsule semplici da ingerire senza coloranti artificiali.

Fonte: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4143492/