Consegna GRATIS per ordini sopra 50€!

I bambini e la nausea da viaggio

02/lug/2014

La maggior parte di bambini sono suscettibili al mal di viaggio. con gli anni questo "disturbo" passa, ma chi ha questi problemi cercha una soluzione immediata, per rendere il viaggio più piacevole.I vostri bambini hano spesso problemi con il mald ci viagio, quando andate in vacanza? Ne soffrite forse anche voi? 

Pallore, irrequietudine, sudore freddo, mal di testa, stanchezza, nausea, vomito? La situazione vi é nota? Ogni vostro viaggio inizia forse in questo modo? Le situazioni menzionate possono accadere a chiunque goda del normale funzionamento dell'organo dell'equilibrio all'interno dell'orecchio interno. I sintomi indicati aprono la strada a una malattia che in realtà malattia non é, seppure il suo nome ci può ingannare. Tale disturbo viene chiamato mal di mare o nausea da viaggio ed é molto più frequente di quanto si possa pensare. Molto frequente nei bambini, si allevia con il passare degli anni.

Come si sviluppa?

La nausea da viaggio o mal di mare si sviluppa a causa delle informazioni contraddittorie mandate dai sensi al cervello. 

I nostri sensi raccolgono informazioni dall'ambiente che é, più o meno, fermo. Quando, invece, tutto inizia a muoversi per via di un viaggio in barca o in auto, le informazioni mandate al cervello dal nervo ottico non combaciano con quelle mediate dall'organo dell'equilibrio nell'orecchio interno. Quando siamo noi a guidare, il nostro cervello ''si prepara'' prima di ogni curva. Nei bambini questo non accade, soprattutto se durante il viaggio giocano o leggono o guardano un film. Il loro cervello non é preparato ad alcun tipo di curva e dai sensi riceve informazioni riguardante un ambiente immobile in cui poter guardare in pace un DVD. Se le informazioni sensoriali e quelle date dal centro dell'equilibrio non si sovrappongono, il cervello non le decifra correttamente e si crea una situazione di malessere. 

Quando si presenta la nausea da viaggio?

Tale disturbo può presentarsi durante viaggi in barca, nave, aereo, in auto durante il percorso di serpentine e molte altre situazioni come l'ondulazione dell'altalena, i divertimenti del luna park, la visione di film tridimensionali o lo sci in condizioni di visibilità non buona. 

La nausea da viaggio non é una malattia

Per semplificare, possiamo dividere i soggetti che soffrono di questo disturbo in tre categorie a seconda dell'intensità: la prima appartiene a coloro che si dimostrano veramente sensibili al problema, alla seconda coloro che risentono del disturbo solo in casi particolari e alla terza coloro che soffrono di nausea solo in casi estremi. La maggior parte delle persone si ritrova nel secondo gruppo. La loro nausea si presenta in forma lieve e passa dopo poco tempo: appena il movimento si placa, smettono di risentire dei sintomi elencati. 

Nello sviluppo del problema gioca un ruolo importante il fattore psicologico. In alcuni casi, infatti, i soggetti ne risentono prima della partenza o, come spesso accade, si attiva una reazione a catena che coinvolge anche altri soggetti durante il viaggio.

Come aiutare il bambino prima del viaggio?

Un giorno prima della partenza assicurarsi che il bambino assuma più liquidi possibile (preferibilmente acqua o tisana leggera e non zuccherata). Evitate di fargli bere succhi di frutta dolci o bevande gassate. 

La mattina prima della partenza fategli consumare un pasto caldo e leggero. Questo preverrà l'irritazione della mucosa dello stomaco e eventuali restringimenti delle pareti di questo organo a causa della fame. 

Un attimo prima del viaggio assicuratevi consumi solo cibi secchi per evitare movimenti troppo drastici del cibo all'interno dello stomaco. Prima di imbarcarvi andate a fare una passeggiata con il bambino. Prima della partenza in auto assicuratevi che all'interno dell'abitacolo l'aria sia fresca. 

Durante il viaggio

  • Nel caso si tratti di un tragitto relativamente breve, non date al bambino cibo o bevande. In caso di sete, dategli dell'acqua. In caso di fame, non esagerate con la quantità di cibo. 
  • Posizionate il bambino a metà della barca o dell'autobus o dell'aereo e giratelo in direzione della strada.
  • Non date al bambino libri, giochi o film. Durante il viaggio in nave sconsigliamo di rimanere sottocoperta.
  • Fate attenzione che il bambino durante il viaggio non respiri gas di scarico. 
  • Consigliamo al bambino di osservare un punto immobile all'orizzonte. 
  • Quando si presenta la nausea, la soluzione migliore, ma non sempre attuabile, é di fare una pausa e di permettere al bambino di respirare dell'aria fresca. 
  • Durante la fase del vomito facciamo attenzione che il bambino non si disidratati. Dategli da bere. Consigliamo una soluzione di acqua e sali reidratanti. 

Consigli per combattere la nausea da viaggio nei bambini in auto

  • Prima del viaggio fate consumare al bambino un pasto leggero. 
  • Fate in modo che il bambino sia seduto il più avanti possibile e che guardi la strada dal parabrezza e non dai finestrini laterali. Non fatelo mai viaggiare girato in senso opposto rispetto a quello di marcia. 
  • Durante il viaggio non permettetegli di giocare con i videogiochi o di leggere. 
  • Cercate di distrarlo durante il tragitto. Aprite una conversazione o inventatevi giochi di parole legati al viaggio e all'osservazione della strada. Ottime sono anche le audio- favole. 
  • Usate cuscini gonfiabili che gli abbraccino il collo per impedire alla testa di muoversi troppo. 
  • Durante il viaggio fate delle pause. 
  • Cercate di rimanere calmi. Spesso la nausea dei bambini é causata dalla paura dei genitori che essa arrivi. 

Cerchi una soluzione pratice ed efficace?

I lecca lecca Zori® sono un modo divertente di consumare prodotti specializzati. Tutti i genitori, infatti, sanno quanto difficile sia, a volte, far assumere ai bambini sciroppi o capsule. 

Zenzero

Una delle spezie migliori nella cura della nausea é lo zenzero. 

Lo zenzero é contenuto nei nuovi lecca lecca Zori® a disposizione nelle nei punti vendita specializzati Sensilab e online! Si tratta di un integratore alimentare dalla forma innovativa e adatta proprio ai bambini! I lecca lecca Zori® Viaggio al gusto di mela, contengono due estratti naturali che agiscono positivamente sull'apparato digestivo. L’estratto di zenzero previene nausea e vomito, l'estratto di menta piperita, invece, regola la digestione, abbassa la pressione nello stomaco e calma l'intestino irritato. Per un effetto ottimale, assumere il prodotto mezz'ora prima del viaggio.

 

Sì, Viaggiare!

Offerta per fornire viaggio e vacanze piacevoli a tutta la famiglia.

Ashwagandha per i genitori e lecca lecca per i bambini!