Antiossidanti contro i radicali liberi

Non dimenticarti: consegna GRATIS sopra 50€ di spesa!

Antiossidanti contro i radicali liberi

17/apr/2014

Siete sempre stanchi? Avete carenza di energie? Vi sentite agitati e depressi? Siete inclini a infezioni e dolori muscolari? Avete problemi digestivi o di stitichezza? La notte non dormite, soffrite di mal di testa e avete problemi di concentrazione?

Questo e molto di più, può essere la conseguenza dell'acidificazione del corpo che porta allo sviluppo dei radicali liberi. Come possiamo fermarne gli effetti da soli?


Sforzi fisici, stress o malattie influiscono sulla moltiplicazione dei radicali liberi esterni alle cellule del corpo. Questo é anche un segno evidente dell'acidificazione del corpo.

Gli scienziati sono d'accordo nell'affermare che i radicali liberi sono la causa della rugosità della pelle, del progressivo danneggiamento degli organi interni e del DNA. Essi sono, insomma, la causa dell'invecchiamento del corpo. La difesa più naturale è la regolare assunzione di antiossidanti.

Per semplificare possiamo dire che i radicali liberi sono atomi non stabili. Probabilmente, il radicale libero col quale abbiamo a che fare quotidianamente é l'atomo dell'ossigeno. Esso influisce su di noi ogni qual volta inspiriamo. Questo atomo é dotato di un nucleo, attorno al quale, secondo un'orbita invisibile che ricorda quella dei satelliti intorno al nostro pianeta, girano gli elettroni. Gli atomi che vedono attorno al proprio nucleo  8 elettroni, si dice stabile. L'atomo dell'ossigeno ne ha solo sei ed é in perenne ricerca dei due mancanti.

L'atomo di ossigeno ruba elettroni alle molecole delle cellule e le danneggia. La cellula, in mancanza del suo elettrone, tende ad ossidare e, al suo interno, si forma una sostanza che provoca una reazione acida. Questo crea fermentazione, acido inorganico e tossine. Il nostro corpo produce radicali liberi quotidianamente. Essi fanno infatti parte della nostra esistenza nonostante siano fortemente indesiderati.. I radicali liberi si formano nelle cellule durante la loro respirazione e il processo di trasformazione del cibo in energia. L'ossidazione avviene con l'azione dei radicali liberi in presenza di glucosio, grassi, proteine e di molecole del DNA. All'interno della cellula il che é una necessità affinché il processo avvenga. All'esterno della cellula, invece, i radicali liberi si formano e agiscono per via dell'inquinamento dell'aria, del fumo di sigaretta, alcol, cibi raffinati, stress, sforzi fisici, malattie e altri fattori. L'azione dei radicali liberi esterna alle cellule, può essere fermata dagli antiossidanti.


La funzione principale degli antiossidanti é di fornire ai radicali liberi gli elettroni che vanno cercando. Una volta stabilizzati, i radicali liberi smettono di attaccare le cellule nella ricerca degli elettroni mancanti.  Gli antiossidanti possono essere assunti quotidianamente con un'alimentazione sana ma spesso avviene che la quantità assunta in questo modo non sia sufficiente in particolar modo durante i periodi di stress, di attività sportiva o di malattie.


Una soluzione molto efficace, in questo caso, é l'assunzione di integratori alimentari ricchi di antiossidanti.

 

Secondo gli scienziati gli antiossidanti più forti si trovano nelle bacche di Acai, nel Camu camu, nel Mangostano, ecc.

Anche l’astaxantina, che si può trovare nelle alghe, è sempre più usata da sportivi e gente comune per via del suo altissimo livello di antiossidnati.
Test clinici hanno dimostrato che l'astaxantina è una delle sostanze con la maggior efficacia nella battaglia con i radicali liberi in quanto:

  • 17,9 volte più forte del picnogenolo

  • 14,3 volte più forte della vitamina E

  • 53,7 volte più forte del beta carotene

  • 64,9 volte più forte della vitamina C