3 miti (finalmente sfatati) sulla dieta low carb

05/ago/2015

Abbiamo già sentito un po’ di informazioni false sulla dieta a base di basso apporto di carboidrati, la così detta “low carb”. Alcuni credono che questo sia il modo ottimale di nutrizione per tutti, mentre gli altri sostengono che sia addirittura dannoso per gli esseri umani. Cosa è vero?

Mito SFATATO: Tali diete sono difficili da mantenere

La credenza comune sostiene che questo tipo di dieta sia quasi impossibile, poiché limita l’apporto di alimenti di cui ci nutriamo tutti i giorni. Questa convinzione porta all’abbandono precoce delle diete e al famigerato effetto yo-yo. In una certa misura questo è vero, ma tutte le diete limitano qualcosa, per la maggior parte l’apporto calorico. La parte migliore di questo tipo di dieta è che non limita le calorie, il che significa che non dovremmo mai essere affamati.

Mito SFATATO: Il basso apporto di carboidrati fa male al cuore

Le diete low carb spesso contengono alti livelli di grassi (anche saturi) e colesterolo, perciò vengono spesso interpretate come un possibile pericolo per il cuore e per il sistema cardiovascolare. In realtà, contrariamente a tali credenze, il basso apporto di carboidrati riduce significativamente il rischio di sviluppo di molte malattie cardiovascolari:

  • i trigliceridi nel sangue diminuiscono,
  • il livello di colesterolo cattivo si abbassa,
  • la pressione sanguigna si abbassa,
  • l’insulino-resistenza diminuisce, il che regola i livelli di zucchero nel sangue.

Mito SFATATO: La dieta con pochi carboidrati funziona perché si abbassa l’apporto calorico

Molte persone sostengono che un basso apporto di carboidrati sia solo un fatto di calorie. Questa però è solo una parte delle ragioni per cui perdiamo peso con questo tipo di dieta.

Il più grande vantaggio della perdita di peso su un tale principio è la “perdita di peso automatica”. La sensazione di sazietà è automaticamente prolungata, il che porta ad assumere meno cibo. Questo calo di appetito è così fantastico che le persone perdono anche 1 volte più chili rispetto ad altre diete. Inoltre, con la dieta low carb bruciamo più grassi, grazie alla chetosi.

Il termine ‘andare in chetosi’ significa avere un deficit di zuccheri nel sangue, che costringe il nostro corpo ad utilizzare le riserve di grasso immagazzinato nel corpo come unica e sola fonte di energia disponibile, invece di consumare prima gli zuccheri e poi i grassi.

RISULTATI VELOCI: 10 Days Fast Slim

DRAINER + GLUCOSE BALANCE + METABOLISM SUPPORT

Si tratta del nuovo Smartpack di Sensilab:

  • 3 prodotti accuratamente selezionati per dare supporto alla perdita di peso VELOCE,
  • manuale incluso con una dieta precisa a basso apporto di carboidrati, da seguire per 10 giorni, senza troppe rinunce,
  • aiuta a regolare il livello di zucchero nel sangue e a migliorare il benessere.

Per chi?

Il programma 10 DAYS Fast Slim è adatto a:

  • chi vuole perdere gli ultimi chili in eccesso
  • chi sta per andare in vacanza e vorrebbe sentirsi a proprio agio in spiaggia,
  • chi ha in programma qualche evento in cui l’aspetto è molto importante,
  • chi vuole mantenere un peso corporeo sano.

Addirittura 10 ingredienti 100% naturali, tra cui ravanello nero, sarsapariglia, thè di Java, alghe brune, cannella, carciofo, papaya e zenzero.