Spedizione gratuita sopra i 50€

Scolpisci la tua silhouette a pera

30/apr/2014

Ogni tipo di corpo femminile è bello (o può esserlo), però bisogna anche dire che nella vita reale - fuori da riviste e passerelle - ognuna di noi ha una silhouette un po’ diversa. Non tutte le diete sono adatte a tutte le donne e le loro costituzioni. Le fisionomie si differenziano in base alla struttura metabolica. Gli scienziati hanno diviso le forme base del corpo femminile più frequenti in 4 gruppi: pera, mela, rettangolo e clessidra. Ognuna di queste silhouette ha i propri pregi e le proprie trappole. Chi vuole avere un bell’aspetto deve sapere quale approccio intraprendere per accentuare i giusti elementi della propria silhouette e non correre il rischio di ottenere l’opposto di quello che vorrebbe. In questo articolo forniamo suggerimenti necessari per riuscire a perdere peso e rimodellare il corpo nel caso della silhouette a forma di pera. 

La silhouette a forma di pera e caratterizzata da spalle strette e cosce fianchi larghi.

Le donne che appartengono alla silhouette a pera ingrassano più lentamente di altre e quando cominciano a fare una cura dimagrante cominciano a perdere pochi centimetri a livello degli arti inferiori.

Per cominciare il dimagrimento (avendo una silhouette a pera) è necessario ridurre al più possibile l’apporto dei grassi e carboidrati semplici. Naturalmente si consigliano frutta e verdura in abbondanza, facendo attenzione che si consumi solo frutta fresca (da evitare solo uva e banane). Mangiate cibi con molte fibre come il riso integrale, cereali integrali e verdure (evitando le patate). Non esagerate con le proteine e cercate di eliminare del tutto prodotti lattici. Se non avete difficolta a resistere a proteine animali consigliamo di sostituire la carne con il pesce. In generale sostituite i grassi (carne, latte e uova) con cibi più magri come pesce e legumi.

Attività fisica per scolpire la vostra silhouette

Fate esercizio fisico frequentemente. L'ideale sarebbe fare dell'esercizio fisico 5 volte a settimana, per almeno 30 minuti – cercate di avvicinarvi a questo ideale, man non scoraggiatevi se non lo raggiungete. Gli esercizi fisici raccomandati sono: salto alla corda, lunghe passeggiate, aerobica, pilates e nuoto. Esercizi da evitare, invece: esercizi troppo difficili, kick - boxing, corsa veloce, ecc. Se state cominciando da zero (cioè, non fate mai esercizio fisico) iniziate con una breve passeggiata, poi alternate con tratti di corsa. Quelle più ambiziose potete fare anche esercizi di resistenza per tonificare i muscoli 2 o 3 volte a settimana, ma solo con una introduzione adeguata – cioè aumentando man mano l’intensità. Per tutti gli esercizi che fate vale la regola doro: quando siete al inizio, non vi sforzate! Quando vi allenerete per un po’, potrete aumentare sia la quantità sia l’intensità degli esercizi, ma facendolo troppo presto potreste farvi male.