Insonnia, ipersonnia e fegato grasso

03/nov/2014
La malattia del fegato grasso non ti lascia riposare la notte.

L'insonnia è caratterizzata da difficoltà ad addormentarsi o a mantenere il sonno. Se soffri d’insonnia, allora probabilmente al risveglio senti un senso di stanchezza. Questo disturbo del sonno è comune tra le persone che soffrono di fegato grasso. L'insonnia può essere causata da ansia e cattive abitudini di sonno, ma la malattia del fegato grasso ne è una possibile causa.

Malattia del fegato grasso

Ci sono due tipi di malattia del fegato grasso, non alcolica e l'alcolica. La steatosi epatica non alcolica è una condizione in cui vi è un accumulo di grasso nel fegato, anche se non si abusa di alcol o lo si beve poco frequentemente. Questo tipo di malattia del fegato grasso è comune e spesso non mostra né complicazioni e né sintomi. Tuttavia, può causare cicatrici e infiammazione nel fegato. La steatosi epatica alcolica è anch’essa un accumulo di troppo grasso nel fegato ed è il disturbo del fegato legato all’alcol più comune. In questo caso il fegato può gonfiarsi e può creare malori nella parte superiore destra del vostro addome.

Insonnia e ipersonnia

I disturbi del sonno come l'insonnia sono tra i più comuni nelle persone che soffrono di malattie del fegato. Tuttavia, anche un sonno eccessivo, chiamato ipersonnia è comune tra questi pazienti. Spesso, si alternano periodi d’insonnia e d’ipersonnia, che causano stanchezza generale. Il motivo esatto di questi disturbi del sonno non è chiaro. E 'possibile che la malattia del fegato provochi alterazioni nel produrre melatonina, che è una sostanza che favorisce il sonno. Fumare, bere bevande alcoliche o contenenti caffeina, possono creare problemi di sonno, così come anche alcuni farmaci. Prednisone, interferone, ribavirina e propanololo sono tutti associati all'insonnia.

Cirrosi

La cirrosi è lo stato di un fegato malato, gravemente usurato. Una tra le cause di cirrosi è la steatoepatite non alcolica, che è la più grave delle malattie del fegato grasso di tipo non alcolico. Altre malattie gravi del fegato sono l’epatite cronica B o C è l'abuso di alcol. Il danno al fegato a causa di cirrosi può interrompere percorsi chimici del cervello, che altera i modelli di sonno. "The American Journal of Gastroenterology", ha riferito a maggio del 2008 che l'idrossizina, una sostanza antistaminica restaura il sonno normalizzandolo, in uno studio condotto su pazienti affetti da cirrosi che soffrono di insonnia.

Apnea del sonno

Un altro problema del sonno di chi soffre di fegato grasso e avere è l’apnea ostruttiva del sonno. Molte persone con apnea ostruttiva del sonno sono obese e ulteriormente a rischio di fegato grasso. L’apnea ostruttiva del sonno è una condizione in cui il respiro si ferma e ricomincia ripetutamente durante il sonno. Sia nell'insonnia e nell’ipersonnia ci sono possibili segni di apnea ostruttiva del sonno. Uno studio in rivista "Hepatology", pubblicato nel giugno del 2005 ha rilevato che tra 163 pazienti con disturbi di apnea ostruttiva del sonno, vi era una percentuale significativamente più alta di pazienti affetti da fegato grasso.